Pistoia

Cosa visitare a Pistoia

                                                                     

Home

 

Appartamento a Pistoia

Villa in Toscana

Storia di Pistoia

Geografia di Pistoia

Mappa di Pistoia  

Cosa visitare a Pistoia

Itinerari turistici di Pistoia

La montagna Pistoiese

Leggende di Pistoia

Cucina di Pistoia e Toscana

Dove/cosa mangiare a Pistoia

Alloggiare a Pistoia

Trasporti, muoversi a Pistoia

Informazioni statistiche Pistoia

Come arrivare a Pistoia


Pistoia Apartment

General Information about Pistoia English

History of Pistoia

How to get to Pistoia

Map of Pistoia

Where to eat in Pistoia

Hostels in Italy 

Unterkunft in Toskana  

Cosa vedere a Pistoia

Storia di Pistoia Musei a Pistoia

 

 

 

 

 

 

 

 

Le stagioni ideali per visitare Pistoia sono l'estate, per il fresco che offrono le grandi selve di faggi e castagni, la primavera e l'autunno per le meraviglie che offre la natura.

 

Pistoia notturnaMonumenti e luoghi di interesse
La città di Pistoia è ricca di monumenti. La Piazza del Duomo, da s
ecoli centro sia del potere civile che di quello ecclesiastico, comprende edifici di notevole importanza artistica. Tra questi la Cattedrale, intitolata a San Zeno, con facciata in stile romanico. L'edificio è stato modificato più volte nel corso dei secoli, il suo interno ha subito notevoli rifacimenti soprattutto con aggiunte di arte barocca, ma è stato restaurato e riportato alle forme originarie nei primi anni sessanta. Famoso l'altare argenteo di San Jacopo.

Pistoia A fianco della Cattedrale troviamo il Campanile, costruito su di un'antica torre di origine longobarda. È in stile romanico, con tre ordini di loggette e provvisto di cella campanaria con tanto di cuspide rifatta più volte causa terremoti che flagellarono la città in epoca tardo-medievale. Raggiunge un'altezza totale di quasi 67 metri.

Sempre nella piazza del Duomo, troviamo il Battistero trecentesco, in stile gotico, con decorazioni in marmi bianco-verdi di Prato. Altri edifici interessanti sono: l'ex Palazzo dei Vescovi, con un loggiato al primo piano in stile gotico, restaurato nel 1981 (nel sotterraneo del palazzo è allestito un interessante percorso archeologico con scavi in sito di una stele etrusca di tipo fiesolano, una fornace romana e di tratti di mura dell'antica Pistoriae; esso rappresenta anche un raro esempio di museo dello scavo stratigrafico); il Palazzo Pretorio o di Giustizia, sempre in stile gotico, ma ampliato nell'Ottocento (notevole il cortile interno con gli stemmi dei magistrati); il Palazzo di Giano o del Comune, con una bella facciata ornata di bifore e trifore. Completano la piazza l'ex chiesa di Santa Maria Cavaliera e la massiccia torre medioevale di Catilina, alta 30 metri.

Nei pressi della piazza del Duomo, troviamo la "piazzetta della Sala", dove si svolge da secoli il mercato degli ortaggi, con al centro il pozzo in marmo detto "del Leoncino".

Nelle vicinanze della piazza si trova l'area storica dell'Ospedale "del Ceppo", con il museo dei ferri chirurgici, la saletta anatomica e il famoso fregio robbiano con le sette opere di misericordia.

Degni di nota sono altri monumenti romanici: la chiesa di San Giovanni Forcivitas, con ampia facciata in marmi bianchi e verdi tipica della Pistoia nel medioevo; la chiesa di San Pier Maggiore, non più officiata; San Bartolomeo in Pantano; San Michele in Cioncio; Sant'Andrea, con un pregevole pulpito del Pisano.

 

Esempi di arte rinascimentale si trovano invece: nella chiesa della Madonna dell'Umiltà, coronata con una cupola ottagonale opera del Vasari, alta 59 metri; la chiesa di Santa Maria delle Grazie, o del Letto, situata in Piazza San Lorenzo; la chiesa di San Giovanni Battista, ricostruita negli anni cinquanta.

Impronte di arte barocca a Pistoia si trovano invece: nella chiesa della Santissima Annunziata, famosa anche per il Chiostro dei Morti, ricco di lunette istoriate; la chiesa dello Spirito Santo; la chiesa del Carmine, recentemente restaurata.

Esempi di architettura civile sono: il Palazzo Panciatichi, o del Baly, con originali finestre a crociera; il Palazzo Fioravanti; il Palazzo della Cassa di Risparmio, costruito in stile neo-rinascimentale nel 1905. La città è circondata da mura trecentesche e in origine vi erano quattro porte, la Porta al Borgo, la Porta San Marco, la Porta Carratica e la Porta Lucchese, tutte demolite nei primi anni del Novecento. Di rilievo la Fortezza medicea di Santa Barbara, costruita nel Cinquecento dai Fiorentini. Nei dintorni, da ricordare l'antichissima pieve di San Michele in Groppoli; l'ex Convento di Giaccherino, in magnifica posizione dominante la valle del Vincio di Montagnana; il Giardino Zoologico, costruito nel 1970 (ristrutturato nel 2005 per migliorare le condizioni degli animali presenti); il santuario della Madonna di Valdibrana; la pieve di San Giovanni in Valdibure.

 

Vi consigliamo anche una visita alla nuova biblioteca comunale, Biblioteca San Giorgio, la più grande biblioteca della Toscana, una struttura grande e moderna, accogliente, con bella sala lettura e grande caffetteria. Via Sandro Pertini Tel. 0573 - 37.16.00 – Fax 0573 - 37.16.01.


3 Piazza del Duomo

4 Piazza della Sala

5 Piazza San Francesco

6 Via degli Orafi

7 Via de' Rossi

8 Le Mura

9 Fortezza S. Barbara

10 Palazzo del Comune

11 Antico Palazzo dei Vescovi

12 Palazzo Pretorio

13 Palazzo del Capitano

14 Palazzo Panciatichi

15 Palazzo della Cassa di Risparmio

16-17 Ospedale del Ceppo

18 Palazzo Fabroni

19 Biblioteca Forteguerriana

20 Nuovo Palazzo dei Vescovi

21 Villa di Scornio

22 Parco Puccini

23 Officina dei Guidi

24 I Della Robbia a Pistoia

25-26 Chiesa di S. Andrea

27 Chiesa di S. Bartolomeo

28 Chiesa di Santa Maria a Ripalta

29 Chiesa di S. Giovanni Fuorcivitas

30 Chiesa di S. Pier Maggiore

31-32-33 Cattedrale di S. Zeno

34 Battistero di S. Giovanni in Corte

35 Basilica della Madonna dell'Umiltà

36 Chiesa di S. Paolo

37 Chiesa dello Spirito Santo

38 Chiesa di S. Filippo

39 Chiesa di Santa Maria delle Grazie

40 Convento di S. Domenico

41 Convento di S. Francesco

42 Convento della SS. Annunziata

43-44  Convento del Tau

45 Convento di S. Benedetto

46 Museo Civico

47 Museo Rospigliosi e Diocesiano

48 Museo Capitolare

49 Centro di documentazione Marino Marini

50 Casa Studio Fernando Melani

51 Centro di documentazione G. Michelucci

Musei
Pistoia annovera diversi musei, alcuni dei quali particolarmente originali.
La raccolta principale è rappresentata dal Museo Civico, ma sono importanti anche
il Museo Diocesano, il museo di Palazzo Rospigliosi e per arte contemporanea, il Museo Marino Marini, Palazzo Fabroni, la Casa Studiodi Fernando Melani e fuori città, nelle campagne di Arcigliano, la Fondazione Pistoiese Jorio Vivarelli.

Vi rimandiamo alla pagina dedicata ai musei a Pistoia.

 

Eventi e mostre

Mostra Mercato Campionaria di prodotti tipici pistoiesi "Arts and Crafts" (giugno-luglio). Opera Podistica Internazionale "Pistoia Abetone" (luglio). Rassegna Nazionale di Pittura (settembre).  Dialoghi sull'uomo, festival antropologia, sociologia, filosofia (inizio estate). Pistoia blues (luglio): quando il Blues, la musica della malinconia è il protagonista assoluto.  Vi Suonano, oltre ai grandi, anche validissime band di supporto. La prima edizione nel 1980, unica nel genere con performance entusiasmanti: da Fats Domino ad Alexis Korner e BB King, passando per la leggenda Muddy Waters. per informazioni tel. 0573 994659. Giostra dell'Orso: manifestazione storico-folcloristica del 1300 (luglio).

 

 


©Pistoia.cc